MR. WOLF ED I CALZINI DEL CABEZON: POTENZA E LEGGEREZZA

 

Higuain OMJZ7E12xxx

 

Potenza di toro e rapidità felina assieme. La porta come orizzonte fisso, istinto da  killer che non lascia scampo. Solido sul  baricentro coi fianchi robusti a coprir palla ….. ardua impresa  sottrargliela!  Abile nel breve a smarcarsi, lesto a coordinarsi per battere a rete. Tecnica raffinata e  tiro secco completano il quadro di un  centravanti dal vasto repertorio e dalle soluzioni imponderabili.

nator (7) (1)

Ama “concedersi”  alla cucina, giusto quel vantaggio per gli avversari il suo lasciarsi andare, però quando il pallone  arriva avanti risolve ogni problema Mister Wolf.  Adora la  pasta -sì- e quella di cui è fatto? Semola di  campione, alias Higuain. Marchiato nella terra del fuoco, “pipita”  tra le pepite, picaro dal naso importante con anima partenopea.

d282a9f4b314b98706d5ebab3f8aacb4

Nasce alle stesse latitudini Paulo, come Gonzalo sente il gol, comune vizio dei luoghi. Lui pure  imprevedibile, sagace lettore delle dinamiche di gioco. Intuitivo, vagamente funambolico. Così   tanto calcio scorre nelle vene sudamericane del ragazzo che certi  movimenti fluiscono quasi  neppure pensati. La forza è tutta qui. In una  finta  si evidenzia il  talento e se un  difensore  arranca alla ricerca del tackle perduto Dybala  lo evita e  fugge, con una  tipica  intuizione alla Pelè.

dybala4

Il controtempo è la sua peculiarità, l’arte di anticipare l’avversario che spiazza e coglie impreparati. Una virtù di pochi, assai argentina.

935258-19726522-2560-1440

Ogni artista ha un tratto unico e inclonabile, eppure quel modo di accarezzare palla, la leggerezza e la magia dischiuse in un istante…..ed i calzini abbassati …                                                                                                                                                                                                                                                              Rievocano uno spirito lontano dal dribbling irriverente, calzettoni al polpaccio, strisce bianconere. E quel mancino beffardo. Tagliente.

 

 

 

 

facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Nessun Commento

Comments Closed