Macia Archivio

IL TALENTO DI EDUARDO MACIA – Parte III : “Here comes the sun”

shankly liverpool

 

Eduardo  è un’enciclopedia  vivente. Conosce  giocatori di campionati sconosciuti ma sceglie sempre attenendosi   a  un progetto .  Cerca solo ciò che serve e sa esattamente che tipo di giocatore vuole.

La sua politica è creare  un’identità di squadra  intorno a cui inserire pochi mirati  elementi.

In testa ha un database, le sue conoscenza spaziano, da numeri e nomi  ad attitudini di gioco.  Le risorse del Liverpool sono notevolmente inferiori rispetto a quelle di  altri importanti club europei.  Occorre competenza e fantasia  per  scovare “le inefficienze del sistema” (cit. Calcionomica- Kuper),  per competere con magnati  ed emiri, nuovi padroni del calcio.   Macia ha  pazienza, coraggio, determinazione  e i risultati sono spesso sorprendenti. 

IL TALENTO DI EDUARDO MACIA – Parte I : “You’ll Never Walk Alone”

Anfield - Shangly gate

 

“You’ll never walk alone” campeggia all’ingresso di Anfield Road, sotto lo Shankly Gates.

Una scritta che genera appartenenza.

Il fenomeno ha origine alla fine del XIX secolo allorquando nascono i primi club di calcio che attecchiscono principalmente nei nuovi centri  industrializzati, dove  comunità di lavoratori giunti dalle limitrofe campagne necessitano  adesso di  solide radici.

Dalla fine degli anni ‘50 il fenomeno di migrazione inizia a crescere in maniera esponenziale e le popolazioni riversatesi  nelle città oggetto di sviluppo industriale cercano e trovano nel calcio opportunità di aggregazione e, al contempo, occasione di riscatto sociale.