Moscardelli Archivio

NEL NOME DI MANOLO (FLYBEARD IV)

manolo negrete

Nella terza stagione a Verona le cose precipitano, da agosto a dicembre non gioca quasi mai. A gennaio si fa sotto il Bologna. Non è una novità, già nel mercato estivo aveva fatto un tentativo. In pratica da quando i rossoblù sono allenati da Pioli tra le richieste di mercato è inserito anche il suo nome.

IL TUNNEL DEI SOGNI (FLYBEARD III)

moscardelli chievo verona

A fine stagione, data la retrocessione, la migliore offerta viene ancora dalla serie B:  il Piacenza del giovane tecnico Stefano Pioli. È  comunque  una buona piazza, ha lanciato molti giocatori: Campagnaro,  Nocerino,  Cacia,  Pepe,  Nainggolan… 

MIRAGGIO (FLYBEARD II)

moscardelli 9

 

Il calcio ha memoria breve,  gli ultimi mesi sono da sempre fondamentali, come ben sanno certe vecchie volpi. Qualcuno si è costruito una carriera nei finali di stagione.

Da  gennaio a giugno il  rendimento di Moscardelli non è al livello della prima parte di campionato.

Durante il mercato estivo  non  arrivano  offerte interessanti,  rimane a Trieste. Ma le prestazioni   non sono  all’altezza delle aspettative. È in questo momento che ci conosciamo, in  punta di piedi entro nella sua vita. Mosca è una persona semplice e riservata, di poche parole.

ANARCHICI SOPRAVVISSUTI (FLYBEARD)

moscardelli

 

Inverno 2009.  Nel corso di un meeting  si ritrovano a Fiumicino arbitri e capitani  di serie a e b.   Presente anche  la Roma  con  il suo capitano.  Moscardelli  lo vede, un brivido scende lungo la schiena,  è come paralizzato.  Si guardano, “Mosca come stai? “.  un tuffo al cuore,  “ come sto io? Semmai come stai tu?”, riferito al suo ginocchio malconcio. Le parole escono a fatica. Solo più tardi realizzerà,  al telefono con   Guendalina : “Lui  sa chi sono”.

Giugno  ‘92, squilla il telefono; è Bruno Conti. Chiede di Francesco,  ex ufficiale Nato in servizio a Mons  al tempo in cui nacque  Davide.  “Abbiamo visionato suo figlio e lo vorremmo con noi”.